La credenza del gatto nero

La Chiesa di Roma da tempo ha riabilitato il gatto, anche il gatto nero

Benedetto XVI è stato il primo pontefiche che più di una volta si è fatto fotografare e inquadrare dalle telecamere mentre fa una carezza a un gatto nero. Ma già nel XIII secolo Alberto Magno Vescovo(Santo protettore degli scienziati)nel De animalibus definiva il gatto un amante del bello, mordace, amante anche della pulizia in una maniera tutta sua. Del suo colore diceva che quello naturale è il colore grigio, ma prende altri colori a secondo di quello che mangia. Secondo Alberto Magno il gatto uccide il topo, ma non lo mangia, come se gli risultasse velenoso.

Altre notizie positive sul gatto.

In Irlanda il gatto nero domestico risaliva ai miti del ceppo di Natale. Questo legno proveniva dall'albero sacro di tasso ed era molto più che un mezzo per scaldarsi le ossa; evocava le dee che un tempo regnavano nel bosco magico, insieme al gatto nero, il loro benevolo parente. Quando quel legno bruciava, veniva chiamato "legno di Maria", oltre che "legno allegro"; un'allusione alla vergine Maria, ma anche alla Madre Terra. Eroi, amanti, mendicanti e folli conoscevano il significato del legno, e così pure i medici della foresta e gli erboristi (prima donne, poi uomini) che svolgevano la loro attività mistica a tarda notte, per risanare coloro che la medicina ufficiale non riusciva a guarire. (G. e L. Hausman, Il mio gatto è un mito, p. 71)

Dall'antica Arausio, colonia romana fondata nel primo secolo a.C., corrispondente all'odierna Orange, situata nella Francia meridionale, proveniva un ... mosaico, oggi perduto, recante a destra un gatto nero accoccolato che volgeva il muso verso lo spettatore, con un topo in bocca. Il mosaico, datato al primo impero in base a considerazioni di carattere stilistico, è la più antica raffigurazione di un gatto nero. Può darsi che l'immagine avesse un significato apotropaico, che fosse cioè volta a tenere alla larga i roditori, come pure il male e la sfortuna, dalla famiglia. In tal caso, si tratterebbe del primissimo impiego noto del gatto nero come simbolo di "buona sorte". (Donald Engels, Storia del gatto, p. 155)

In Angola a Cacumba il fuoco fu donato agli uomini del clan cultuale Ularaga(nome con valore di fuoco) da un Yigauara, un uomo-gatto, che apparteneva a un paese straniero in rapporto al clan.Un giorno l'uomo-gatto si annodò con uno spago i capelli in cima alla testa e, poichè gli uomini risero di lui, produsse il fuoco e li bruciò tutti(voce Fuoco, focolare da Enciclopedia delle religioni, a cura di A.Di Nola).

Proverbi sul gatto

Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino..
Il gatto del fabbro dorme al suono del martello e si sveglia a quello delle forchette.
La curiosità uccise il gatto... ma la soddisfazione lo riportò in vita.
Un gatto è in grado di sostenere lo sguardo di un Re.
Quando il gatto non c'è, i topi ballano.
Imburrate una zampina del vostro gatto e non lascerà mai più la casa.
Il gatto timido fa il topo coraggioso.
Nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore(proverbio o credenza inglese)
Un gatto è un leone in una giungla di cespugli(proverbio indiano).
Agli occhi dei gatti tutto appartiene ai gatti(proverbio inglese).
Quando il gatto è via, i topi ballano.
Non comprate mai un gatto in un sacco.
Si dice gatto quand'è nel sacco.
Il gatto s'ingrassa col topo coraggioso.
Non importa che i gatti siano bianchi o neri, basta che prenda il topo.
Al gatto che lecca lo spiedo, non affidare l'arrosto.
A pentola che bolle, gatta non s'accosta.
Chi sparagna, vien la gatta e glielo magna.
La gatta grassa fa onore alla casa.
Cavar le castagne dal fuoco con la zampa del gatto.
Stà meglio un topo in bocca al gatto, che un cristiano in mano ad un avvocato.
Chi è figlio di gatta, prende topi.

Modi di dire

"fare la gatta" - "gatta da pelare" - "gatta ci cova" - "quattro gatti" - "gatta morta" - gatta mielata"


Di seguito tutte le pagine che trattano del gatto


Lettera A Lettera B-Be Lettera Bi-Bz Lettera C1 Lettera C2 A.Camilleri A.Camilleri 2 Casati Modignani Lettera D-E Lettera F Lettera G-Gi Lettera Gl-Gz Lettera H-I-J Lettera K-Le Lettera Lf-LZ Lettera M-Me LetteraMi-Mz Lettere N-O Lettera P Lettera Q-R Lettera S-Sl LetteraSm-Sz Lettera T Lettera U-V Lett.da W a Z AA.VV. Dizionari Guide Lista libri


TAGS: Gatto, gatto nero, Bastet, Mafdet, Nilo, Sekmet, Bubasti, gatto e egiziani, Giuseppe figlio di Giacobbe, gatto selvatico, gatto domestico, Freyja, racconti irlandesi, Owney e Owney-na-pek, Putifarre, il gatto e il fuoco, il gatto come il vecchio, il gatto come la vecchia, il gatto nel folklore europeo, il gatto bruciato, gatto con gli stivali, gatto aiutante, gatto mammone, Cicella, Le tre fate, la fiabe dei gatti, proverbi sil gatto, modi di dire sul gatto, credenza sul gatto nero, Esopo, Il gatto e i topi, La bella Caterina, La gatta e Afrodite, Gatta Cenerentola, la scarpetta, Grande Madre, eunuco, coltivazione del dattero come durata periodo di reclusione della fanciulla.