La credenza del gatto nero

Due o tre ipotesi sull'origine della credenza del gatto nero

Gatto su un albero di notte

La credenza sul gatto nero ed essenzialmente il fatto che si ritiene che porti sfiga, cioè il contrario di figa(fortuna), incontrare un gatto nero, o meglio avere tagliato il cammino da un gatto nero, è molto diffusa, ma non è dapertutto intesa. Per esempio negli Stati Uniti, non certo daperttutto, essere seguiti da un gatto nero porta bene(Alfonso Di Nola, Lo specchio e l'olio, pag.24). Anche in alcune regioni europee e anche in Italia avere un gatto nero per casa porta bene, come una sorta di schermo contro gli influssi maligni. Ma intorno al gatto nero c'è pure la credenza che chi anche involontariamente lo uccida verrà perseguitato dalla sfortuna per sette anni.
La premessa da fare è che I gatti selvatici europei sono leggermente più robusti e più lunghi del gatto domestico, in effetti sono una razza diversa rispetto ai gatti che teniamo in casa. Però può accadere e essere accaduto che un gatto domestisco separandosi per qualche motivo si inselvatichisca. Ovviamente solo i "giganti", i campioni dei gatti domestici inselvatichiti potranno sopravvivere in condizioni ambientali difficili. Pare che gli incroci tra gatti selvatici e gatti domestici diano gatti deboli, destinati a una breve vita. Il presente studio non tiene in alcun conto la teoria degli archetipi, in quanto persaonalmente non credo che esistano archetipi. Esiste il linguaggio, linguaggio che si confronta con la natura, gli animali, le piante, i riti, la tribù, il clan, la cultura venatoria, la cultura agraria, la cultura oracolare, il rapporto coi morti, le concezioni dell'aldilà. Il linguaggio dei racconti popolari, delle fiabe e dei miti quasi sempre è stratificato come uno scavo archeologico di una città riedificata più volte come Troia. Cioè appartiene a più culture. Il senso originario è stato perso e se ne sono aggiunti altri, a volte non felici come il primo originario. Tanti motivi dei miti e delle fiabe sembrano l'immagine di un archetipo solo perchè in fondo l'uomo organizzato in società nelle varie culture ha tanti punti in comune, quali il soddisfacimento di bisogni e materiali e spirituali.


Di seguito tutte le pagine che trattano del gatto

La tradizione dei gatti e dei felini presso gli antichi egiziani

La pantomima egiziana fra donne e i sogni del faraone interpretati da Giuseppe, praticamente il primo signore dei gatti

Il gatto presso Ebrei, Arabi, Greci e Romani

Il gatto selvatico nell'Europa del nord, i gatti della dea Freyja

Nascita della superstizione contro il gatto nero

Il rapporto del fuoco e della terra coi gatti e l'ipotesi agraria del gatto nero nel folklore europeo

Il gatto con gli stivali di C. Perrault e altri racconti col gatto come aiutante

Il gatto nelle favole di Esopo

Il gatto mammone, La Bella Caterina, Cicella e Le tre Fate

La gatta cenerentola del Pentamerone del Basile

Riabilitazione del gatto nero da parte della Chiesa di Roma, Benedetto XVI, i proverbi e i modi dire sul gatto

Ritorna alla presentazione


Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato

Abidi: La casa degli amori sognati, Adler: Psicologia del bambino difficile, Adorno:Lezioni di sociologia, Adorno: Scritti sociologici, Alajmo R.: Palermo è una cipolla, Alcott: La ricamatrice di segreti, Allende: Eva Luna, Dizionario di Psichiatria, Ammaniti N.:Ti prendo e ti porto via, Ardizzone Berlioz P.:Retorica e discorso politico, La fabbrica della follia, Austen:Ragione e sentimento, Orgoglio e pregiudizio, Dialettica della liberazione, Storie di vampiri 70 racconti, Giallo oro 15 racconti gialli, Critica della tolleranza, Il dibattito Brenner, La lettura freudiana, Antimafia post-scriptum


Cantoni Remo: La coscienza inquieta Sören Kierkegaard, Carlsson Christoffer: Lo strano caso di Stoccolma, Casati Modignani: Singolare femminile, Castel Robert: Lo psicanalismo, Centini Massimo: Animali uomini leggende, Chomsky Noam: Le strutture della sintassi, Coelho Paulo: Come il fiume che scorre, Conrad Joseph: I capolavori, Croce Giulio Cesare: La Farinella, Curtis Walt: Notte maledetta


Gamberale C.: Le luci nelle case degli altri, Giani Gallino T.: Il complesso di Laio, Gilmore Robert: Il quanto di Natale, Godelier M. e Seve L.:Marxismo e strutturalismo, Golden Arthur: Memorie di una geisha, Goldmann L.: L'illuminismo e la società moderna, Goldmann L.: Marxismo e scienze umane, Gombrich E.H:Freud e la psicologia dell'arte, Grasso Silvana: Il bastardo di Mautana, Grasso Silvana: Ninna nanna del lupo, Goudge Eileen: Il giardino delle menzogne, Gramellini M.: L'ultima riga delle favole, Greene Niamh: Ti amo ti odio mi manchi, Grunberger Bela: Il narcisismo


Malcom X:Ultimi discorsi, Mar Patrisha: La mia eccezione sei tu, Maraini Dacia: Buio, Maraini Dacia: Memorie di una ladra, Markandaya Kamale: Nettare in un setaccio, Mayr E.:L'evoluzione delle specie animali, McGuire Jamie: Il mio disastro sei tu, McGrath Patrick: Follia, Minkowski Eugene:Il tempo vissuto, Mitchell Juliet: Psicoanalisi e femminismo, Mosca Paolo: Vivi tu per me, Mukarovsky:La funzione, la norma e il valore estetico come fatti sociali, Myrdal e Kessle:Un villaggio cinese nella rivoluzione culturale, Myrdal Gunnar: L'obbietività delle scienze sociali


Sacher-Masoch L. Von: La madre santa, Salomone Marino: Le reputatrici in Sicilia, Sanchez Clara: Entra nella mia vita, Sanchez Clara: Il profumo delle foglie di limone, Sanchez Clara: La voce invisibile del vento, Sapir E.: Cultura, linguaggio e personalità, Sapir E.: Il linguaggio, Introduzione alla linguistica, Saussure Ferdinand de:Corso di linguistica generale, Schneebaum Tobias: Sono stato un cannibale, Segal Hanna: Melanie Klein, Sepetys R.: Avevano spento anche la luna, Sepulveda Luis: Le rose di Atacama, Seraji Mahbod: Le notti di Teheran, Smith Wilbur: Alle fonti del Nilo, Smith Wilbur: Il dio del deserto, Sparaco Simona: Se chiudo gli occhi, Sperber D. e Wilson D.: La pertinenza, Stevenson Louis: L'isola del tesoro, Svevo Italo: La coscienza di Zeno, Svevo, tutti i romanzi e i racconti, Swan Karen: Un diamante da Tiffany, Szasz Thomas S.: Il mito della malattia mentale, Tepper Sheri S.: Dopo il lungo silenzio


TAGS: Gatto, gatto nero, Bastet, Mafdet, Nilo, Sekmet, Bubasti, gatto e egiziani, Giuseppe figlio di Giacobbe, gatto selvatico, gatto domestico, Freyja, racconti irlandesi, Owney e Owney-na-pek, Putifarre, il gatto e il fuoco, il gatto come il vecchio, il gatto come la vecchia, il gatto nel folklore europeo, il gatto bruciato, gatto con gli stivali, gatto aiutante, gatto mammone, Cicella, Le tre fate, la fiabe dei gatti, proverbi sil gatto, modi di dire sul gatto, credenza sul gatto nero, Esopo, Il gatto e i topi, La bella Caterina, La gatta e Afrodite, Gatta Cenerentola, la scarpetta, Grande Madre, eunuco, coltivazione del dattero come durata periodo di reclusione della fanciulla.