Le zampate di micio Bavaglino



5 aprile 2013

Tattiche e programmi dei politici contro anti-politici grillini-cavallette restii ad aderire a delle alleanze politiche.

Micio Bavaglino propone Renato Brunetta come Presidente della Repubblica.

Tag: gatto satirico, Presidente della Repubblica, Renato Brunetta, anti-politica


I saggi proposti dal presidente Napolitano proporranno una alleanza molto larga dei "politici" contro gli "anti-politici" eletti dai cittadini.
I "grillini", il loro successo elettorale, è dovuto sicuramente a un grave malcontento presso le classi, i ceti sociali, i gruppi di età più svantaggiati di codesta Italia condotta per lo meno da più di un trentennio da una classe politica miope, che ha cercato e ottenuto privilegi, poltrone per sè e il loro entourage, fatto di parenti, amici stretti, clientela. Grillo e i grillini hanno ragione da vendere e se i politici veri non riusciranno a contrastarli sarà per loro la fine. Alle prossime elezioni i "grillini", nel caso i politici non si mettessero d'accordo per arginare l'avanzata degli anti-politici, potrebbero essere il primo partito e andare nella stanza dei bottoni. Giovani studenti dal futuro molto incerto, disoccupati, lavoratori precari, famiglie che non riescono ad arrivare alla fine del mese, pensionati con pensione da fame, lavoratori autonomi tartassati dalle tasse e dalla burocrazia hanno votato e rivoteranno il M5S. Quest'ultimo fa proseliti e attira simpatia perchè è il primo partito a sollevare i problemi dei costi della politica: una politica sempre più debole, a sua volta bacchettata dai politici di Bruxelles. E in un certo senso in Sicilia, nel parlamentino siciliano, il M5S è riuscito già nell'impresa di invogliare il governatore Crocetta all'abolizione delle "Provincie" e a creare un fondo per il microcredito alle piccole imprese siciliane con una parte dei loro emolumenti da consiglieri regionali: poca cosa in effetti se consideriamo che pochissime imprese, per esiguità della massa accumulata, vi potranno attingere, quando sarà operativo il fondo. Oggigiono l'agenzia acculturante più importante è senza dubbio "internet" e in questo campo il M5S la fa da padrone. Anche perchè "internet" è diritto di poter dire la propria sul blog, sui siti amatoriali, su Facebook, su Twitter ecc.ecc.
I politici di professione hanno un'ultima carta per arginare l'invasione dei grillini. Mettersi d'accordo per un governo di scopo che faccia una riforma elettorale seria che possa portare al governo il partito vincente anche per un solo voto. L'ipotesi che si fa strada oggi è che il "Senato" venga ripensato come "Camera delle Regioni" con poteri propositivi, ma non legislativi. Oppure venga fatta una legge elettorale che permetta di dare un premio di maggioranza, sia alla camera sia al senato, a quel partito che ottiene la maggioranza dei voti a prescindere che siano alla camera o al senato. I cittadini, cioè dovrebbero indicare tre preferenze di partito alle prossime elezioni politiche: 1)Governo del paese(premio di maggioranza sia alla camera, sia al senato);2)Camera;3)Senato.
Il PDL chiede che il Presidente della Repubblica italiana sia di suo gradimento. Micio Bavaglino propone Renato Brunetta . Così per lo meno ci sarà più rispetto per l'Italia da parte dei governanti dei paesi nordici. Per salutare il nostro Presidente Brunetta si dovranno calare e fargli un leggero inchino. Non dimentichiamoci che il cambio lira-euro è stato fortemente negativo per l'economia nazionale: la lira fu messa in ginocchio. Col Presidente Brunetta ci leviamo una grande soddisfazione. Renato Brunetta è relativamente giovane(è nato nel 1950), è di origini umili(ultimo di tre figli di un venditore ambulante di Venezia), è famoso per la legge "anti-fannulloni". Oggi è l'unico nano in grado di contrapporsi al grande-nano mediatico che è Grillo.



Le zampate di fondo di micio Bavaglino in questa pagina

Renzi a casa, soprattutto i giovani e il sud bocciano la proposta referendaria del governo Renzi. Di certo il governo Renzi non ha aiutato i piccoli commercianti e le partite IVA che investono su se stessi un piccolo capitale
Amazon apre altri stabilimenti, i commerciani italiani chiudono, ma su Marte fra qualche anno lavoreranno per gli uomini i robot
Hillary Clinton sconfitta, al 69° compleanno(26 ottobre) più 13 giorni sono stati rovesciati i sondaggi
Renzi, il re del marketing in politichese, le elezioni comunali di giugno e il referendum confermativo a ottobre
La vicenda dei migranti economici, la coincidenza dei negoziati segreti del trattato commerciale USA-UE TTIP con la scoperta dei motori diesel Volkswagen taroccati
Il popolo greco ha detto no alle condizioni della Troika, ma Tsipras, infine ha accettato le condizioni richieste dei burocrati UE. Lo Stato greco è uno Stato veramente indipendente o lo è solo pro-forma?
UE e l'attuale guerra in economia. Ci sono tanti generali, cioè burocrati e politici, e sempre meno soldati, cioè lavoratori
La questione del latte in polvere per la_produzione casearia
Consulenze alla Troika: Un affare da milioni di euro con zone oscure, conflitti di interessi e parcelle eccessivamente alte
Le armi, la Grecia, la Merkel e Sarkozy
L'Unione europea come una nonna non più fertile
Italia in panne, ma Europa contraddittoria e a favore delle multinazionali
Una giacca alla Mao per politici dopo flop elezioni regionali Emilia e Romagna e Calabria
Pan vive, non è morto, grazie alla ministra Lorenzin
La preghiera dell'onorevole micio all'Italia
Renato Brunetta proposto come presidente della Repubblica
Grillo forse intraprende viaggio nel deserto.
Gli ultimi servizi di Report di RAI 3.